• flexare

    1

    Verbo dai molteplici quanto fumosi significati. Questa duttilità si presta all'uso in ogni contesto, un po' come il parmigiano.

    Esempi

    • Flexo questi money. (trad.: spendo, tanto ho un culo di soldi).

    • Ti flexo la mamma! (trad.: ovvia insinuazione sessuale, ma con l'aggravante della transitività del verbo).

    • Flexami 'sta biretta! (trad.: passami la birra).

    • Flexo male. (trad.: difficile a dirsi, varia molto dal contesto).

    • L'ho fatto/a flexare. (trad.: sinonimo di scopare, ma non necessariamente. Può anche implicare il corteggiamento/convincimento che precede l'atto).

    • Gli flexato una bibliografia in faccia. (trad.: sono riuscito ad improvvisare una proposta bibliografica ragionata e coerente, nonostante fossi in hangover da 3 giorni).

    • Flexiamo l'after! (trad.: specchiamo tutto!).

  • flexare

    2

    vantarsi di possedere beni materiali oppure contrarre il muscolo.

    Cfr. flex

    Esempi

    • Sto flexando la pochette di gucci.

  • flexare

    3

    Mostrare a tutti la propria ricchezza.

    Il termine deriva dall'inglese "flex", originariamente utilizzato per dire contrarre i muscoli, appunto, mostrarli, metterli in evidenza cosicché tutti possano vederli.

    Cfr. fresco

    Esempi

    • Flexo sulla mia nuova macchina, lamborghini nuova di zecca! Il 💪🏾🥶

Aggiungi una definizione